Antenna pratica e efficiente per /p

L' istallazione, la modifica, l' autocostruzione e la trasformazione di antenne e degli accessori (bal-un, e un-un) sono forse la parte più affascinante e semplice....

Moderatori: Giovanni IZ5RMW - SK, 1PNP548

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 07/05/2015, 6:09

Per me non ha funzionato molto bene, forse per via del terreno pietroso e/o perchè montata in modo non ideale, troppo inclinata (penso circa 45 gradi).
In 20m, se dovessi metterla in verticale, avrei bisogno di un supporto di almeno 11 metri che non ho (e preferisco non avere, per i soliti problemi di praticità di montaggio). Messa a sloper, diventa abbastanza direttiva, che può rappresentare un limite in QRP.
Comunque, tutto è relativo. Se dopo le prove con inverted V e ground plane (sempre sullo stesso terreno, grossomodo stessa altezza dal suolo, stesso periodo dell'anno, ecc.) vedessi che la sloper end-fed tutto sommato era la meno peggio, potrei riprovarla magari con una installazione fatta un pò meglio di quella delle prime prove.

Immagine
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi nolby » 07/05/2015, 7:40

Ripeto:

Probabilmente abbiamo esigenze diverse. Tu cerchi un'antenna efficiente e pratica.
Io il contrario. Prima pratica e poi efficiente.

Per curiosità la tua end fed com'è?

Noi abbiamo fatto questa:

Immagine

Abbiamo acquistato due kit per la versione 10-15-20-40-80 e poi l'altro amico ha autocostruito la bobina da 33 uH per la versione corta fino ai 40.
Le prove le abbiamo fatte con le 2 corte autocostruite.
Call: IZ2YWI
Avatar utente
nolby
Operatore Senior
 
Messaggi: 852
Iscritto il: 10/09/2012, 16:51

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 07/05/2015, 8:51

No, no.. prima di tutto pratica, poi efficiente anche per me. Diciamo teoricamente la più efficiente tra le antenne economiche e facili da montare in /p :mrgreen:, considerando che sulle colline dalle mie parti il terreno è tipicamente arido/roccioso e di solito non ci sono alberi alti da poterci lanciare una corda attaccata a un sasso e tirare su un filo, quindi si va di canna o soluzione simile.
Mi pare di poter dire che - a seconda delle esperienze - il confronto di riduce ad un "duello" tra end-fed (sloper, inverted V) e dipolo inverted V. La ground plane parte un pò svantaggiata per diversi fattori, legati principalmente al problema di dover realizzare un bel piano di terra (radiali). Comunque penso che farò una prova anche con la GP.
La prima prova l'ho fatta con la EFHA sloper e non è andata benissimo, forse migliorabile in un eventuale secondo tentativo. La mia EFHA è un semplice filo isolato, calcolato con MMANA, legato al cimino della canna da una parte ed all'accordatore QRP dall'altra. L'accordatore è autocostruito, sulla base di uno schema iper-classico (rivelatore di picco e ponte resistivo). Mi pare che abbia funzionato bene. La descrizione (se ti interessa) la puoi trovare qui:
http://radio-quaderno.blogspot.se/2014/ ... metri.html

Alcune foto delle mie prove recenti:

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Davide IZ2UUF » 07/05/2015, 15:46

Daniele, se ti può interessare, al fine di alleggerire ulteriormente le cose che mi porto avevo fatto delle simulazioni anche di end-fed. Questo avrebbe eliminato la linea di alimentazione e ridotto così il peso.
La mia idea era di provare un filo che partisse dalla radio, salisse in cima alla canna da 10m inclinato e poi scendesse a V invertita eventualmente anche con cordino per tenere almeno questo braccio lontano da terra.
Il risultato fu che la parte vicino a terra del filo che entra nella radio penalizzava di diversi dB il rendimento generale della soluzione.
In altre parole, le parti radianti devono stare lontano da terra se no l'efficienza cala vertiginosamente.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - JN45nk
Avatar utente
Davide IZ2UUF
Operatore Anziano
 
Messaggi: 1242
Iscritto il: 09/01/2011, 13:26
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 07/05/2015, 16:12

Davide IZ2UUF ha scritto:Daniele, se ti può interessare, al fine di alleggerire ulteriormente le cose che mi porto avevo fatto delle simulazioni anche di end-fed. Questo avrebbe eliminato la linea di alimentazione e ridotto così il peso.
La mia idea era di provare un filo che partisse dalla radio, salisse in cima alla canna da 10m inclinato e poi scendesse a V invertita eventualmente anche con cordino per tenere almeno questo braccio lontano da terra.
Il risultato fu che la parte vicino a terra del filo che entra nella radio penalizzava di diversi dB il rendimento generale della soluzione.
In altre parole, le parti radianti devono stare lontano da terra se no l'efficienza cala vertiginosamente.

Ciaoo
Davide


Ciao Davide,
sì è chiaro. Però viene sempre detto che il punto a massima corrente della mezz'onda sta a metà altezza (come in un dipolo verticale) e che l'estremo vicino a terra, avendo alta impedenza/bassa corrente in realtà irradia poca potenza e quindi determina perdite limitate. Ma alla fine non si sa mai queste elucubrazioni teoriche (magari correttissime) quanto si traducano in pratica, quando il terreno è quello del deserto californiano, i fili di incurvano sotto il loro stesso peso e i cimini si piegano. E come talvolta accade, il tutto si ammoscia nel momento meno indicato :mrgreen:
Il discorso "parti radianti lontano da terra" lo conosciamo, ma con un supporto solo puoi fare poco. Sotto questo punto di vista il dipolo a V invertita mi pare più pratico, perchè ti permette di fissare il punto di massima irradiazione (che è anche quello appesantito da discesa ed eventuale balun) in alto sul sostegno verticale, mentre gli estremi li puoi alzare abbastanza facilmente con il cordino.
Nel caso della end-fed, c'è il problema dell'accordatore, che solitamente si mette nel punto più basso. Se la EFHA è verticale, può stare sulla canna, magari ad un metro e mezzo d'altezza. Se però la EFHA è sloper, ti serve un altro paletto e devi alzare anche il punto più alto, se no ti sta quasi orizzontale e ti si abbassa il punto di massima irradiazione. Insomma, le cose si complicano un poco.
Comunque sia, alla prossima uscita provo il dipolo a V invertita. In queste serate, dopo il lavoro, comincio a pensare a come preparare gli ancoraggi, ecc. e provo la resistenza della canna a varie altezze, con vari tipi di discesa, con e senza balun, ecc. in modo da non perdere tempo in esperimenti quando sarò sul posto. La prova con il beacon WSPR dovrebbe essere abbastanza significativa per dare un'idea del rendimento a parità di condizioni, fatto salvo il discorso propagazione ovviamente.

73
Daniele IZ5WWB
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Davide IZ2UUF » 07/05/2015, 16:28

Daniele IZ5WWB ha scritto:La prova con il beacon WSPR dovrebbe essere abbastanza significativa per dare un'idea del rendimento a parità di condizioni, fatto salvo il discorso propagazione ovviamente.


Se vuoi fare dei confronti preparati un sistema per invertire rapidamente le due soluzioni che devono essere presenti entrambe. Se devi montare una, fare le misure, smontare, rimontare l'altra e rimisurare, i risultati saranno del tutto aleatori. In HF tra QSB e propagazione i parametri variano in continuazione di quantità molto grande.
Una tecnica che uso è quella di monitorare un websdr e usare la funzione di plot del segnale ricevuto, ma l'altro giorno il QSB era tale che il plot formava un'onda con oltre 10dB tra il minimo e il massimo. Impossibile confrontare antenne così.
Il WSPR è ancora più lento e se mandi dei beacon WSPR con una e con l'altra scollegando e ricollegando, avrai una misura del tutto aleatoria.
Per usare WSPR dovresti montare entrambe le antenne nelle medesime condizioni e far mandare e ricevere beacon WSPR in continuazione per 15gg. Quindi avresti dei dati statistici con un minimo di senso.
Per delle prove da campo, l'unica è avere un commutatore e commutare rapidamente le due antenne su un segnale ricevuto: se alla lettura del S-meter più o meno sono uguali, allora le due antenne più o meno si equivalgono.
Un'altra tecnica è quella di trasmettere CQ in CW alternando rapidamente le due antenne e usando due callsign diversi (es. con e senza /P). Quindi andare a leggere i risultati su www.reversebeacon.net. Anche lì, come nel caso del websdr, i risultati sono molto spannometrici e ti dicono se una soluzione è molto migliore dell'altra.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - JN45nk
Avatar utente
Davide IZ2UUF
Operatore Anziano
 
Messaggi: 1242
Iscritto il: 09/01/2011, 13:26
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 07/05/2015, 16:40

Non ci penso nemmeno :mrgreen: intendevo cose molto più grossolane, del tipo: con la sloper ho ottenuto solo due spot WSPR, a distanza di diverse ore tra loro, entrambi da UK. Se con il dipolo ne ottengo (faccio un esempio) 10, in un tempo significativamente minore e soprattutto da regioni europee tra loro diverse, non perdo nemmeno tempo a rifare un altro tentativo con la sloper. Se invece ne ottengo 3-4 in diverse ore di trasmissione, allora posso tenere ancora aperte entrambe le opzioni e magari fare poi la prova comparativa "seria".
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi fiodor » 07/05/2015, 18:22

Io la butto li...dipolo rotativo? Sul palo militare puoi montarne anche uno full size per i 40m
IZ7YBG & 1AT996
SE NON GLI FUMA IL SALDATORE, NON È UN RADIOAMATORE!
http://www.qrz.com/db/IZ7YBG

Immagine
Avatar utente
fiodor
Radiofonista Mentore
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: 12/07/2010, 22:39
Località: Bari

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 07/05/2015, 20:40

Ce l'ho, ma per i 10m (dove non ho nessun rtx, solo il beacon).

Immagine
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Filippo IZ5MJQ » 07/05/2015, 20:50

....ma io credo che per i 10mt esisteno antenne piu performanti anche in portatile che un dipolo, su quelle frequenze ci sono tanti prodotti e ci aiuta moltissimo la cb....
Io per esempio in passato mi sono molto divertito con una mezz' onda in portatile, quelle proprio da cb per intendersi....montata a pochi mt da terra (un paletto di 2.5 mt in vtr che si smontava in 2 pezzi) funzionava già molto meglio rispetto ad un dipolo orizzontale montato più alto assai sul dx....leggera, senza radiali, si monta in 5 minuti....ed è tarabile facilmente scorciando o allungando il cimino.
Con l' accordatore poi.... fuoco e fiamme fin sui 20mt in psk... (73)
... 73 ...
Libero pensatore (e fors' anche radioamatore).
https://www.youtube.com/watch?v=F-8RItOZE30
Avatar utente
Filippo IZ5MJQ
Fondatore della ruota
 
Messaggi: 7165
Iscritto il: 22/10/2008, 14:04
Località: Lucca, JN53fu

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi fiodor » 08/05/2015, 5:51

Daniele IZ5WWB ha scritto:Ce l'ho, ma per i 10m (dove non ho nessun rtx, solo il beacon).

Immagine


prova a costruirlo per i 20 m!
Edit:
Dimenticavo, per i 10m puoi costruirti una spiderbeam in canne da pesca, filo, cordino e raccordi per idraulica. Si monta in 5' e si alza a 7 m di altezza con la classica canna da pesca da 10m. Trovi una foto su qrz.com . Praticamente ti ritroveresti una 3 el full size.
Non ti propongo la versione per le altre bande perché diverrebbe troppo complicata da montare per uscite brevi, ma per un campeggio è un MUST.
IZ7YBG & 1AT996
SE NON GLI FUMA IL SALDATORE, NON È UN RADIOAMATORE!
http://www.qrz.com/db/IZ7YBG

Immagine
Avatar utente
fiodor
Radiofonista Mentore
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: 12/07/2010, 22:39
Località: Bari

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 01/06/2015, 15:16

Oggi ho provato con la inverted V, in una mattinata di tempo splendido, cielo limpido, vento leggero quanto basta per non far sentire troppo il caldo. Arrivato sul posto (il mio solito piazzale pietroso) intorno alle 05.00 UTC, completato il setup verso le 06.00 UTC, causa difficoltà a trovare i punti adatti per piantare i picchetti (sotto è tutto sassi, non certo il terreno ideale per un'antenna).
Tutto sommato mi pareva di averla montata anche in modo decente, con i bracci circa a 90 gradi tra loro, l'alimentazione a circa 5.40 metri di altezza e gli estremi a circa 2 metri. La canna era montata a circa 1 metro dal suolo, fissata con fascette a due pali VTR surplus a loro volta inseriti nel mio picchetto reggicanna e bloccati con fascette. Il tutto stava bello dritto anche con balun e 10m di cavo Aircell7 appesi in cima, grazie anche al vento molto leggero. L'analizzatore dava ROS 1:1.1.
I risultati comunque non sono stati molto meglio che con la end-fed sloper del tentativo precedente (anche se in radio sentivo dire che in questi giorni la propagazione sui 20m scarseggia). In compenso ho trovato la inverted V assai più laboriosa da preparare, per via della geometria da rispettare.
Con il beacon WSPR, in circa 2 ore e mezza collezionati zero spot (come era successo con la sloper).
In SSB, raccolti solo alcuni contatti (F4CVQ, LX1CC, SP1VAT, EA1LQ), più facili verso fine mattinata, intorno alle 13.
P.S. il rtx è sempre il mio solito monobanda QRP, il BitX20A della Hendricks (www.qrpkits.com).

Immagine
Ultima modifica di Daniele IZ5WWB su 01/06/2015, 15:35, modificato 1 volte in totale.
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi nolby » 01/06/2015, 15:34

Che fascette hai usato per ancorare la canna da pesca al palo?
Call: IZ2YWI
Avatar utente
nolby
Operatore Senior
 
Messaggi: 852
Iscritto il: 10/09/2012, 16:51

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi Daniele IZ5WWB » 01/06/2015, 15:37

nolby ha scritto:Che fascette hai usato per ancorare la canna da pesca al palo?


Normali fascette stringicavo da elettricista. P.S. però come si vede nella foto sotto c'è un morsetto per evitare che possa scivolare giù.

Immagine
Avatar utente
Daniele IZ5WWB
Operatore Medio Modulatore
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 20/05/2012, 11:02
Località: Livorno

Re: Antenna pratica e efficiente per /p

Messaggiodi nolby » 01/06/2015, 15:44

Io ho preso 4 collari al brico (2x la canna, 2 x il palo) Ma il tutto, tra collari,viti e piastrine risulta pesantuccio.

La mia canna è da 10m, ho visto che la tua è da 7, l'etichetta sembra della decathlon; hai preso quelle lunghe 1,5 metri o quelle che da chiuse sono meno di 1m?
Call: IZ2YWI
Avatar utente
nolby
Operatore Senior
 
Messaggi: 852
Iscritto il: 10/09/2012, 16:51

PrecedenteProssimo

Torna a ANTENNE OM: acquisto, modifica e autocostruzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite