Consiglio per "prima" antenna

L' istallazione, la modifica, l' autocostruzione e la trasformazione di antenne e degli accessori (bal-un, e un-un) sono forse la parte più affascinante e semplice....

Moderatori: Giovanni IZ5RMW - SK, 1PNP548

Consiglio per "prima" antenna

Messaggiodi _Ash_ » 10/12/2020, 12:43

Salve a tutti, mi chiamo Giulio e vi scrivo dall'Abruzzo. Sono un radioamatore (il mio nominativo è IU6ERD, se dovesse essere necessario comprovarlo non ho problemi, ma ho scelto di utilizzare un normale nickname). Dopo aver letto per diverso tempo il vostro forum ho deciso di iscrivermi per chiedervi consiglio. Attualmente dispongo del seguente set up:

- Yaesu FT450D;
- Accordatore da Palo CG3000;

Fino ad ora mi sono limitato a collegare un cavo elettrico steso grazie ad una canna di 10 metri, collegato poi all'accordatore da palo in maniera tale da poter fare un pò di ascolto. Ora vorrei dotarmi di un'antenna un pò più performante per fare i miei primi collegamenti. Non ho possibilità di accedere al tetto. Vivo in un condominio, anche se praticamente gli inquilini sono tutti membri della mia famiglia. Io abito al secondo piano e la stazione è stata collocata con esposizione a Ovest (da questo lato, ho a circa 15 metri la strada nazionale adriatica e poi inizia a salire una collina). Ad est ho invece per circa duecento metri, caseggiato con palazzi alti come quello dove abito io e poi il mare adriatico. Al piano superiore (quindi il 3) c'è il balcone di mia madre (è molto grande e corre tutto intorno al palazzo).

Vi lascio uno schemino con dimensioni del luogo:

Immagine

Le domande che ho in mente sono:

1) Che tipo di antenna mi consigliate di montare? Non ho idea di quali bande lavorare, magari potete darmi un'idea anche a questo riguardo?
2) Mi è venuto in mente di mettere due pali (canne da pesca?) di circa 10 metri ciascuno, al piano terra, distanziati di quei venti metri riportati sulla planimetria ed organizzare un antenna, in qualche modo, sfruttando quello spazio. Cosa ne pensate?

Grazie mille a chiunque voglia aiutarmi o anche solo a chi leggerà il post. Un saluto fraterno a tutti.
...Reparto Ferramenta...
_Ash_
Nuovo operatore
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 10/12/2020, 11:38

Re: Consiglio per "prima" antenna

Messaggiodi Filippo IZ5MJQ » 27/12/2020, 21:42

Ciao, se non hai accesso al tetto diventa difficile la cosa visto che sei circondato da caseggiati piu alti....l' ideale sarebbe una prosistel verticale, quella che fa 10-15-20-40, ma devi poter montare un palo sul tetto!
Le alternative.....
Con i fili....qualcosa puoi anche fare, tipo una slooper alimentata ad un lato tramite accordatore che può terminare anche su un palo, perchè no.... ma romperai le scatole con la radiofrequenza a destra e a manca visto che comunque sei basso in mezzo alle case.
Certamente mi viene fin troppo facile dire che una soluzione piu performante ci sarebbe anche....se tua madre ha un terrazzo che fa il giro della casa, monta 4 canne da pesca di 10mt ai 4 angoli, angolate a sbalzo di 45° e facci passare dalle punte un bel filo a formare un loop....lo alimenti con una scaletta e in stazione metti un bell' accordatore bilanciato....farai tutto e bene.
Ciao e buone feste. (73)
... 73 ...
Libero pensatore (e fors' anche radioamatore).
https://www.youtube.com/watch?v=F-8RItOZE30
Avatar utente
Filippo IZ5MJQ
Fondatore della ruota
 
Messaggi: 7178
Iscritto il: 22/10/2008, 14:04
Località: Lucca, JN53fu

Re: Consiglio per "prima" antenna

Messaggiodi IK0TIX » 19/03/2021, 15:32

Ciao Ash,
Come detto da Filippo le scelte sono tante ma tutto dipende da quanto puoi spingerti nell’installazione.
Lo stesso sostegno può essere un palo ma anche un traliccio. Quindi dipende da diversi fattori:
- disponibilità di un terrazzo
- dimensioni del terrazzo
- passaggio e numero di discese
- isterie condominiali e non solo ma anche i vicini in zona
- tipo di traffico che normalmente fai ovvero: sei un dxer o uno spotter
ecc ecc ecc

Sicuramente l’evoluzione della specie è del tipo:
filare -> verticale -> dipolo rigido -> direttiva
Ma alcune di queste fasi possono anche essere saltate e quindi in pratica:
- non hai possibilità di montare pali e sostegni? -> cancella tutto, c’è solo la filare ovvero 22,5m di filo circa + unun 9:1 e fine dei giochi
- puoi montare un palo di circa 5m? Io sconsiglio la verticale, preferisco un bel dipolo rigido a V (non inverted) per 40-20-15-10 comunemente chiamata Cornuta. Con questa configurazione puoi fare a meno anche del rotore... io c’ho girato e ci giro il mondo.
- puoi montare un palo o addirittura un traliccio? Beh hai l’imbarazzo della scelta tra dipoli orizzontali, direttive, hexbeam ecc.

Inoltre se ti piacciono i collegamenti in fonia oltre oceano devi traguardare assolutamente i 20 e 15m. Per qualche country raro anche i 17m.
Per finire preciso quella che considero una delle scelte più importanti da fare e che avevo inizialmente individuato ovvero: sei un DXer o uno Spotter?
Questa è una distinzione che nessuno o in pochi fanno. Per DXer intendo se sei il tipo che fa chiamata verso una regione precisa in tal caso qualsiasi antenna scelta dovrebbe essere di tipo direttivo (dipolo o, per l’appunto direttiva) in quanto tenderesti a individuare una zona di interesse verso cui intendi far chiamata.
Altresì per Spotter intendo colui che accende la radio e magari un cluster e vede cosa c’è in giro a 360 gradi, in tal caso meglio svincolarsi da un rotore.
Spero che la disamina ti aiuti a restringere il campo così da poter rispondere a domande più precise.
Saluti
Max IK0TIX
Avatar utente
IK0TIX
Operatore Titolare
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 15/10/2018, 15:28


Torna a ANTENNE OM: acquisto, modifica e autocostruzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron