L'IC705 finalmente a casa TIX

Questo è uno spazio molto tecnico, una guida ai pregi e ai difetti misurati e ascoltati sul campo dai vari operatori...Viene richiesta pertanto la massima competenza, onestà e serietà nell' inserire, valutare e nel rispondere ai vari post... che restano comunque aperti e consultabili a tutti....Grazie!

Moderatori: Giovanni IZ5RMW - SK, 1PNP548

L'IC705 finalmente a casa TIX

Messaggiodi IK0TIX » 01/11/2020, 14:48

Ciao ragazzi,
come da titolo finalmente sono entrato in possesso di questo promettente QRP ovvero il tanto atteso Icom IC705.
Per ora vi linko il video dell'unpackaging chiedendovi scusa in anticipo per audio e luce ma il tutto è stato fatto al volo e con l'ansia di aprirlo ma anche di condividere con gli appassionati. Per altro è arrivato alla fine di una giornata di lavoro davvero stancante:

https://www.youtube.com/watch?v=XAeUPsTIosc&t=31s

come dicevo per ora è solo un unpackaging e un primo contatto ma mi riservo di fare prossimamente altri video più esaurienti.
Nel momento in cui vi scrivo sono già passati due giorni e qualche test l'ho già compiuto.
Posso dirvi già che:
1. il ricevitore in HF è a tutti gli effetti quello di un 7300 e quindi eccellente. L'NR suona, ovviamente, molto più simile all'entry level di casa icom che a quello di un 7610 di cui ho già avuto modo di tessere lodi e meraviglie. Quindi lato onde corte siamo parecchie spanne sopra il mio mitico ex 818

2. il menù, per chi già utilizza gli icom di nuova generazione è immediato. Avendo un 7610 non ho neanche letto il libretto di istruzioni.

3. connessione WiFi è una fantastica feature per chi usa il DStar implementando la funzione Terminal (e hotspot ma il 705 la funzione hotspot da queste parti non la vedrà mai... ho già una pistar e un 4100 che assolvono a questi impieghi)

4. Audio in trasmissione da applausi da parte dei miei amici e colleghi sia in HF che in V/UHF e la resa dei soli 10W è piena

5 Sorpresa sul lato ricarica batteria: non solo potete ricaricare usando l'alimentatore esterno mentre usate la massima potenza ma potete usare anche un caricabatteria da cellulare, un PC o un powerbank... immaginate cosa vuol dire per un QRPista???

6. come il 7300 ha l'analizzatore SWR quindi addio analizzatore di antenna (seppur mini) in viaggio.

...come spesso capita nel mio intercalare dico BENE cominciamo col piede giusto. Man mano aggiungerò nuove scoperte e in attesa di fare una prova in campo e soprattutto capire l'autonomia in batteria. Dimenticavo la batteria (ma questo molti già lo sanno) è la stessa dell'ID51 il che si traduce che di batterie da 2000mAh ne ho due. Per altro ho visto che in commercio ne esiste già una da più di 3000mAh.

Per ora questo è tutto a presto gente.
Max IK0TIX
Avatar utente
IK0TIX
Operatore Titolare
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 15/10/2018, 15:28

Re: L'IC705 finalmente a casa TIX

Messaggiodi Filippo IZ5MJQ » 02/11/2020, 17:03

Bene, complimenti per l' acquisto.
Anche io ho avuto modo di vederlo e ascoltarlo in hf nonchè smanettarci sopra per qualche mezzora.
Che dire, le impressioni sono molto simili a quelle avute riguardo il 7300, ovvero grandi cose in una piccola scatola....
L' NR è il solito ottimo degli ultimi icom.
Chiaramente le dimensioni non sono proprio da apparecchio portatile, però ha veramente tutto e sembra farlo bene (non ho provato la sezione v-u, ho solo fatto una chiamata con la batteria attaccata dietro (5w) e sono passato subito in verticale sui 40mt in zona 9), conseguentemente come ebbi già modo di dire, nessuno vieta al proprietario di portarselo appresso anche se esistono apparecchi più "portatili" e piu pratici, e in questo credo che il buon vecchio 817 (o 818, tanto è uguale) sia irraggiungibile a scapito di prestazioni generali leggermente inferiori (almeno in hf dove l' ho provato).
Del resto se usato in stazione base la potenza è perfetta per pilotare un bel BLA350 nel caso ci si volesse togliere soddisfazioni da qro, solo per fare un esempio, e ritrovarsi con una stazione realmente COMPLETISSIMA in poco spazio.
Insomma, nasce bene....da chi lo ha acquistato attendiamo giudizi piu completi...le mie sono solo poche ma abbastanza chiare impressioni! (73)
... 73 ...
Libero pensatore (e fors' anche radioamatore).
https://www.youtube.com/watch?v=F-8RItOZE30
Avatar utente
Filippo IZ5MJQ
Fondatore della ruota
 
Messaggi: 7170
Iscritto il: 22/10/2008, 14:04
Località: Lucca, JN53fu

Re: L'IC705 finalmente a casa TIX

Messaggiodi IK0TIX » 13/11/2020, 15:02

Allora, ripropongo qui quanto già scritto sul forum della mia Sezione con qualche aggiunta e integrazione:

Vorrei restituirvi quelle che sono state le prime sensazioni e soprattutto i motivi per i quali dovremmo sborsare una cifra (tra l'altro ancora piuttosto importante) per una radio di questo tipo e magari, in taluni casi, sostituire con essa apparati come l'FT817/8 ai quali siamo affezionati.

Partiamo da una domanda che mi è stata fatta più volte: Compro il 705 è lo uso come unica radio in casa?
Se non avete uno SPE Expert o comunque un amplificatore lineare transistorizzato con adeguati filtri di banda la mia risposta è ovviamente NO!
Vero è che il 705 è un quadribanda come il 7100, il 991A o il TS2000 ma, con alimentazione esterna ci restituisce 10W e non 100W cosa particolarmente limitativa in HF. Il 705 del resto lo sappiamo è un QRP.
Quindi se siete alla prima radio orientatevi verso altri prodotti come quelli menzionati o un 7300.
Piuttosto direi che, se affiancato ad un buon HF, potrebbe andar bene come all-mode in VHF e UHF dove 10W cominciano ad essere una potenza ragguardevole soprattutto se, come me, usate antenne verticali senza molte velleità.

Ora, prima di passare alle prestazioni, vorrei evidenziare ciò per cui il 705 vince sull'817/8 ovvero la potenza, l'autonomia e la connettività; quest'ultima in particolare, a dispetto di un peso maggiore (1100g), è davvero semplicissima: un cavo USB->micro-usb.
Facciamo un confronto con un Go-Kit standard.
In vacanza mi portavo una borsa da macchina fotografica con all'interno:
- yaesu ft817
- antenna MP1
- cavo coassiale MP1->817
- analizzatore di antenna (qualcuno si porta un accordatore che secondo me è un assurdo in QRP)
- cavo dati
- cavo cat
- LiPo 6000 mAh
- caricabatterie per la LiPO che alla necessita faceva anche da alimentatore da 10A
- cavo di alimentazione ft817
- microfono da palmo
- cuffiette
- compressore di dinamica esterno
- adattatori vari

Insomma Mary Poppins era una neofita a confronto!

Con il 705 ora il Go-Kit consiste in:
- Icom IC705
- antenna MP1
- cavo coassiale MP1->705
- cavo USB->micro-usb
- cavo di alimentazione 705
- microfono da palmo
- cuffiette
- adattatori vari

Sono 13 item (817) contro 8 (705) se poi consideriamo che abbiamo levato:
- la batteria LiPO,
- il caricatore/alimentatore
- l'analizzatore d'antenna (il 705 ha un analizzatore SWR incorporato come il 7300)
direi che ci siamo alleggeriti di molto.
Cosa importantissima il 705 con la batteria interna ci restituisce 5W contro gli scarsi 2.5/3 dell'817. Quando colleghiamo un 817 ad una sorgente esterna, finalmente, otteniamo i 5W (attenti che l'818 ne da 6 potreste farvi male) mentre il 705 ci darà ben 10W.

Parliamo ora del lato ricevitore. Avendo un 7610 ed usato un 7300 posso dirvi che il ricevitore del 705 è assolutamente confrontabile con il secondo (il 7300).
Provato sotto un'antenna esterna la resa è stata assolutamente all'altezza, e chiaramente abbiamo tutti quei filtri che hanno reso queste radio Icom un riferimento (doppio PBT, NR, auto-notch, NB).
E' davvero come avere un 7300 con le V e le U (ovviamente parliamo di ricevitore).
Molti osano dire che è un 7300 sommato a un 9700 ma, a parer mio, non è corretto. Il 9700 ha i 1200Mhz ma soprattutto è full duplex il 705 no. Una banda alla volta.
Collegato ad una alimentazione esterna tipo switching non ho riscontrato problemi e neanche ho notato interferenze provenienti da prodotti spuri provenienti da altre sorgenti (inverter, illuminazione ecc.)
Insomma in pochi cm porto con me il classico ricevitore SDR che tanto ha spopolato sul mercato mondiale.
Non mi soffermo sulla parte trasmissione poiché, diciamoci la verità, far suonare male una radio moderna, che sia SDR o supereth, e davvero difficile. Chi è riuscito a farlo meriterebbe una lode.

Tra le funzioni uniche di questa radio troviamo:
- GPS integrato per altro condivisibile con computer esterni via usb, siano essi PC, Mac o Rasp Pi; tengo a sottolineare che questa funzione è importantissima per gli amanti dell'ft8 poiché consente la sincronizzazione dell'ora.
- WiFi integrato utile per chi usa le funzioni DStar in particolar modo Terminal e Hotspot (Hotspot, per i non addetti in pratica trasforma gli Icom in ripetitori simplex)
- Bluetooth che consente di controllare la radio mediante specifica APP per iPhone e Android nonché inviare messaggi foto e altre info (Oddio orrore!)
n.b.: al momento la versione iOS attende un aggiornamento poiché vede solo il 4100.
- audio player/recorder per inviare le proprie chiamate in TX (salvifico per i QRP, non ci sgoleremo più) e registrare i segnali ricevuti.

Infine la batteria: gente finalmente una radio QRP con batteria al Litio, niente più paranoie su tempi di ricarica ne, tanto meno, su improbabili esplosioni. La batteria si ricarica anche durante l'uso con alimentatore esterno.
La radio è fornita con batteria da 2000mAh che per mia fortuna fa tandem con la seconda che già ho del mio ID51. E' già in vendita un nuovo tipo da più di 3000mA!!!!
Un recente video pubblicato da Marco IK2CHZ (che ringrazio) dimostra una durata della batteria da 2000mAh di circa 3 ore e 20 minuti. Il test è stato eseguito effettuando in automatico sessioni in trasmissione di 10 secondi e in ricezione da 50 secondi. Beh non male direi! (nel momento in cui riporto questo post Marco ha effettuato altre prove anche con la batteria maggiorata... vi consiglio di guardarli perché è roba mai vista).
Ovviamente il campo è un po' diverso soprattutto considerato che in vacanza, dopo 1 ora di radio, ho una mano che batte sulla mia spalla ricordandomi che esiste anche altro da fare.
Altra cosa di cui tener conto in merito alla ricarica della batteria è la possibilità di farlo anche mediante la presa micro-USB. Lo si può quindi caricare da un PC, con un caricabatterie da cellulare e con un power-bank.

Dire che per ora è tutto. Spero presto di condividere video sul suo funzionamento in campo magari sotto la MP1 e verificarne una serie di funzionalità.
Per ora vi saluto con i mie consueti 73 da Max IK0TIX.
Max IK0TIX
Avatar utente
IK0TIX
Operatore Titolare
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 15/10/2018, 15:28

Re: L'IC705 finalmente a casa TIX

Messaggiodi 1PNP548 » 16/11/2020, 17:26

grazie Max
ottimo argomento ben argomentato! :D
è una radio interessante che ahimè in questo momento non posso acquistare, sarà senz'altro, spero, un capriccio per il futuro, continuo però a leggervi con interesse.

73
fabio
1PNP548 op.Fabio
SWL I/05636/MI
IZ2QBH
" :o credo di aver preso la vacca per le balle!"
http://www.qrz.com/db/IZ2QBH
http://iz2qbh.jimdo.com
Avatar utente
1PNP548
Moderatore
 
Messaggi: 12417
Iscritto il: 23/10/2008, 13:20
Località: Alta Brianza, JN45OQ


Torna a RECENSIONI APPARATI HAM

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite